Le Certificazioni Ottenute
Il Gruppo grifo Agroalimentare ricerca da sempre la qualità dei propri prodotti: a tal proposito essa raccoglie ogni giorno esclusivamente il latte prodotto dagli allevamenti dei suoi soci, dislocati soprattutto nel territorio umbro.
Il latte viene poi lavorato con tecniche che mantengono inalterate la freschezza e le caratteristiche qualitative e di gusto, universalmente riconosciute dai consumatori in tutti i nostri prodotti.

Inoltre negli ultimi anni, per migliorare con continuità e costanza la qualità di tutti i processi, ci siamo sottoposti alle seguenti norme di certificazione internazionale, riconosciute e garantite da enti certificatori esterni:

Sistema Qualità Aziendale secondo le norme UNI EN ISO 9001:2008 (stabilimenti di Ponte San Giovanni e Norcia), il quale garantisce che tutti i processi (sia produttivi che gestionali) individuati, vengano procedurati e monitorati attraverso un controllo costante. L'Ente Certificatore è CERTIQUALITY.

Sistema di Gestione Ambientale secondo le norme UNI EN ISO 14001:2004 (stabilimenti di Ponte San Giovanni e Norcia) , il quale prevede un continuo approccio metodologico che tenga conto delle necessità di tutela dell'ambiente, con meccanismi che coinvolgono l'azienda sia internamente che esternamente. Tra gli obiettivi concreti raggiunti ultimamente ci sono stati la riduzione dei consumi idrici ed energetici, grazie alla modifica di alcuni impianti produttivi e l'organizzazione di una raccolta differenziata.

Ente Certificatore è CERTIQUALITY

Sistema di Rintracciabilità di Filiera per latte e panna UHT, per latte fresco pastorizzato alta qualità, latte fresco pastorizzato parzialmente scremato, latte pastorizzato e panna fresca secondo le norme UNI EN ISO 22005:2008, il quale consente il controllo del prodotto latte permettendo di seguirne l'evoluzione dall'alimentazione del bestiame, alla mungitura fino al consumatore finale, monitorando tutti i fattori che contribuiscono alla sua produzione.
Ente Certificatore Parco Tecnologico Agroalimentare dell'Umbria 3A.

Oltre alle suddette certificazioni e sempre al fine di rafforzare questa tendenza dell'azienda verso la qualità, è stata eseguita, in collaborazione con l'Università degli Studi di Perugia, una ricerca storico antropologica sul formaggio pecorino in Umbria. Lo studio ha accertato l'esistenza di molti e concreti presupposti per il riconoscimento della DOP del Pecorino Umbro e del Formaggio Misto di Norcia, per i quali sono già stati predisposti i relativi disciplinari di produzione ed è in fase di costituzione il Consorzio di tutela.

Tutti gli stabilimenti ed in particolare i caseifici sono stati ristrutturati o costruiti ex-novo, ponendo particolare attenzione agli aspetti igienico-sanitari ed ai locali per la maturazione e conservazione dei prodotti. Gli impianti sono infatti stati dotati di un impiantistica tecnologicamente avanzata, conservando però le antiche tecniche di lavorazione.

L'impegno del Gruppo Grifo Agroalimentare verso la qualità aumenta comunque ogni giorno di più, anche in funzione del fatto che essa ha improntato l'intera politica societaria al miglioramento continuo.

Certificazione IFS