News
Filiera Rintracciabile
1 di 131
Filiera Rintracciabile
Da oggi sai cosa mangi con la mozzarella Colfiorito del Gruppo Grifo Agroalimentare.
Archivio >>
Gruppo Grifo Agroalimentare

13 maggio 2012 - Inaugurazione caseificio di Norcia

Una giornata di festa quella di domenica 13 maggio a Norcia per l'inaugurazione del nuovo caseificio del Gruppo Grifo Agroalimentare.

Diciotto mesi di lavoro, otto milioni di euro di investimento, di cui un milione necessario per i macchinari produttivi, 8mila metri quadrati l'intera area produttiva. Sono alcuni numeri del nuovo caseificio del Gruppo Grifo Agroalimentare, situato all'interno del Parco nazionale dei Monti Sibillini, a Norcia, inaugurato domenica 13 maggio. Un taglio del nastro che si è trasformato in una vera e propria festa per la comunità della Valnerina, che ha visto la presenza di tante autorità istituzionali regionali e di vari rappresentanti del mondo cooperativo regionale e nazionale. Oltre al sindaco di Norcia, Gian Paolo Stefanelli, cui è spettato ritualmente il taglio del nastro, erano presenti Catiuscia Marini, presidente della Regione Umbria, accompagnata dall'assessore regionale alla sanità Franco Tomassoni; Gianfranco Chiacchieroni presidente della commissione delle attività produttive regione Umbria; Roberto Bertini, assessore provinciale all'ambiente e agricoltura; Sergio Marini, presidente nazionale di Coldiretti; Albano Agabiti, presidente regionale Coldiretti; Luca Panichi, presidente di Ara (Associazione regionale allevatori) Umbria; le senatrici Anna Rita Fioroni e Ada Spadoni Urbani, l'onorevole Carlo Emanuele Trappolino e i rappresentanti delle organizzazioni sindacali dei lavoratori con Angelo Manzotti che ha portato i saluti a nome delle categorie.
Una giornata di festa iniziata con un convegno sul tema “Prospettive per la zootecnia del futuro”, introdotto dal presidente Carlo Catanossi. Si sono poi susseguiti interventi programmati con il prof. Angelo Frascarelli sull'impatto della riforma PAC sulla zootecnia, il Direttore Generale CLAL Angelo Rossi sulle tendenze del mercato dei prodotti lattiero caseari e con il Direttore Generale AIA Paolo Scrocchi sulle tecniche di allevamento per la competitività. Gli interventi si sono conclusi con il dirigente regionale per gli interventi sul territorio rurale Giuliano Polenzani.
La giornata dei festeggiamenti è proseguita poi con varie iniziative d'intrattenimento che hanno allietato la permanenza dei tantissimi ospiti: visite guidate allo stabilimento di produzione; proiezione del video “ La storia del caseificio di Norcia”; mostra fotografica “Il caseificio di Norcia – una storia raccontata”; degustazioni dei prodotti tipici del Gruppo Grifo Agroalimentare; esibizioni folkloristiche da parte del gruppo Stornellatori di Norcia; esibizione musicale della P-Funking Band di Perugia. Oltre a questo, nell'area stand è stato possibile conoscere più da vicino Norcia e il suo territorio grazie alla esposizione di una mostra fotografica gentilmente organizzata dal Servizio Turistico Associato della Valnerina e da una rappresentazione della civiltà contadina con attrezzi offerti dal Museo della Civiltà Contadina di Norcia coordinato dal suo promotore Ulderico Fortini. A stimolare la curiosità e il divertimento dei più piccini, in questo contesto tipicamente rurale, non potevano mancare una rappresentazione di una fattoria con animali tipici e di giochi per bambini.

L'azienda ringrazia sentitamente tutti i dipendenti e collaboratori che fattivamente hanno contribuito alla buona riuscita dell'evento.